Jump to content

jonlord

Utente forum
  • Content Count

    48
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

2 Neutral

About jonlord

  • Rank
    MINorenne

Profile Information

  • Provincia
    Roma
  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. jonlord

    Countryman S E

    Beh una possibilità per averlo incluso nel prezzo c'era in fase di contrattazione .. fondamentalmente è come uno dei tanti optional. Non è necessario ( io non l'ho preso e per i miei quasi 4000km ho sempre ricaricato da casa senza problemi.. ) , se me lo avessero regalato sarei stato ovviamente contento, ma sarebbe ancora chiuso dentro il pacco, anche perché qui non ho tariffe agevolate con le colonnine , andrei a pagare circa 45/50 cent a kW mentre a casa ne pago poco più di 15.. Come vi state trovando con la SE ?
  2. jonlord

    Countryman S E

    Vero, in dotazione il cavo per la ricarica domestica; se devi ricaricare da colonnina ti serve Cavo di tipo 2 da 16A (3,7kW) che non è fornito con l'auto.
  3. Per rispondermi, la mia è touchscreen e con l'orologio che appare come "salvaschermo"; la tua di che anno è?
  4. jonlord

    Countryman S E

    Eheheheh in bocca al lupo! anche se secondo me la mossa è per dare una ritoccatina al prezzo.. (come fatto in passato con la i3)
  5. jonlord

    Countryman S E

    Ciao; https://www.mini2.com/forum/mini-countryman/352201-july-2019-countryman-cooper-s-e-all4-update.html https://www.bmwblog.com/2019/02/18/bmw-and-mini-plug-in-hybrid-models-to-get-new-batteries-this-year/ http://www.motoringfile.com/2018/12/17/2020-exclusive-2020-mini-countryman-hybrid-major-upgrade/ http://blog.bramanmini.com/mini-countryman-hybrid/ Probabilmente dal 2020, userà a quanto pare le batterie scelte dalle sorelle maggiori (nuova serie 3) aumentando autonomia; Sembrerebbe che la dimensione delle batterie sarà la stessa, spesiamo anche il peso!
  6. jonlord

    Countryman S E

    Ciao, in che modo secondo te "incide nella frenata"? Sinceramente non ho dimestichezza con cambi automatici quindi non saprei se le cose possano essere collegate.
  7. jonlord

    Countryman S E

    Giusto per capire chi si sta trovando bene è disonesto..? Come tutto, usare le cose giuste nel momento o nel modo sbagliato non darà buoni risultati.. la SE non da nell'economia sui lunghi viaggi (come qualunque 4x4 a benzina, s'intende) il suo massimo; diciamo di si, su un viaggio di 300Km starai sui 8/10l su 100Km.Forse meglio se non hai troppe accelerazioni violente: resta comunque un 1.5 benzina "a pieno carico" (per il peso delle batterie) e con un generatore attaccato, soprattutto con save battery. preferisco autoedrive in modalità sport, ricarica più in fretta e qnd serve torna ad utilizzare la batteria, almeno per la mia esperienza meglio così. la frenata rigenerativa è l'UNICA vera fonte di guadagno in tutto il sistema elettrico: la frenata è l'unica fonte energetica che in un sistema classico si "butta", per di più consumando pastiglie. Difficile regolarsi all'inizio ed esce fuori una guida a singhiozzi; mia moglie ancora la guida così. Ma il problema è il piede abituato a 20/30/40/50 anni di guida classica. Sul sequenziale sono d'accordo: la colpa secondo me sta nella mancanza di un contagiri classico e nell'insonorizzazione (che dovrebbe essere un pregio..?): davvero difficile beccare una cambiata fatta bene, soprattutto a finestrini chiusi. Forse è l'unica cosa che avrei migliorato di quest'auto che a me continua a piacere gran tanto. ..Onestamente.
  8. jonlord

    Countryman S E

    Secondo me le prestazioni sono simili fino ai 130 orari (finché ci sono i due motori). Un po meglio la JCW, ma non da giustificare il baratro tra i due consumi.. Sopra ai 130 già la Cooper (non S) è superiore. Ma personalmente non trovo divertenti le alte velocità quanto le accelerazioni. Aggiornamento: Sono sceso a 3.1 l/100Km, probabilmente entro i 2000km sarò sotto ai 3l .. anche considerando le ricariche (è arrivata la prima bolletta mi conferma 35€ in più al mese di energia, ricaricando tutti i giorni ma mai da 0 a 100%, circa 0.18 cent a kW)sono davvero soddisfatto dei consumi, non riesco a capire come sono usciti quei dati assurdi sui banchi prova ne tantomeno i 26/28 km di autonomia quando sto sempre sopra ai 35 , più spesso intorno ai 38. In autostrada la batteria si scarica in fretta, ma nn sono mai sceso sotto ai 30. Penso quando aumenterà la densità di accumulo e riusciranno ad abbassare il peso delle batteria non ci sarà più storia.
  9. Per quanto riguarda il sapere a che punto sta la ricarica ti occorrerebbero gli edrive services optional; io non li ho messi in fase di configurazione, in generale aggiungono ai servizi standard dei remote services anche il controllo della carica della batteria, la posizione delle colonnine più vicine, ed un resoconto della qualità di guida elettrica: se sei stato bravo con i consumi elettrici, se stai consumando troppa benzina ecc..
  10. Certo che puoi pianificare e regolare assorbimento.. sia l'ora di inizio e di fine ricarica, sia puoi sceglierne la potenza (minima, ridotta o massima) . Indicativamente a casa con il cavo fornito ci vogliono 7 ore a minimo, 5 ore con il ridotto e circa 3.30 ore con la potenza massima (10A); Per utilizzare la potenza massima di 16A (ricarica in 2.15 ore) invece necessiti di una colonnina o di un altro cavo che arrivi a 16A. per scegliere l'opzione ti appare direttamente ogni volta che spengi la macchina, se non selezioni nulla userà l'ultima impostazione utilizzata. Non ti so dire con la colonnina se puoi farlo, perché non l'ho mai provato, penso che però la colonnina bypassi la riduzione di potenza che fai con l'evse fornito (il cavo di ricarica standard).
  11. jonlord

    Countryman S E

    D'accordo con Andy75; per percorsi superiori ai 100km giornalieri conviene puntare su un'altra motorizzazione, dopo i primi 50/60 (in cui magari benzina e batteria si alternano) ti ritroveresti con un'auto a benzina con un generatore di corrente attaccato.. Continuo a credere che l'auto sia conveniente nei consumi SE (scusate il gioco di parole): - si ha la possibilità di ricaricarla nel box anche più di una volta al giorno in caso di necessità; - le percorrenze giornaliere sono di circa 30/40km, con sporadici spostamenti più lunghi; - le percorrenze giornaliere sono principalmente cittadine: sopra ai 100 km/h la batteria tende a "prosciugarsi" più in fretta. In questo caso ha senso parlare di risparmio , per percorrenze più lunghe soprattutto autostradali concordo con il diesel.
  12. jonlord

    Countryman S E

    Erborso iniziale maggiore dipende cosa guardi.. Se aggiungi cambio automatico e all4 considera che la versione a diesel (la cooper SD) costa 100€ di più (di listino), senza contare i 2500€ di incentivo..
  13. jonlord

    Countryman S E

    Comunque aggiornamento ai 1500Km, consumo medio finora 3.4 l/100km , in continua discesa. Le uscite fuoriporta in sport (senza risparmiare accelerazioni..) rialzano la media di consumo, ma alla lunga continua a calare considerando i tratti urbani elettrici. Qualche giorno fa in una lunga discesa collinare di qualche km ho caricato circa il 20% di batteria, l'importante è non inchiodare per sfruttare al massimo il lavoro della frenata rigenerativa, spingendo a pieno il freno si va a pinzare in modo classico.
  14. jonlord

    Countryman S E

    Ciao bisogna adattarsi con la spinta sul pedale del freno, basta andarci leggeri..è un po brusca all'inizio se si va come con un freno normale, ma ci si abitua; purtroppo quella non si può regolare; ho calcolato circa 1.2€ a ricarica (36€ al mese caricando tutti i giorni) (un percorso equivalente giornaliero di 2.5€ di diesel/75€ mese) , anche io sono in attesa della prima bolletta, vi darò conferma appena arriva!
×
×
  • Create New...