Jump to content
Sign in to follow this  
GreenCooper

Xenonlamp o Xenonvision?

XenonLamp o XenonVision (H4-BiXeno) ?  

4 members have voted

  1. 1. Quale KIT preferite?

    • Xenonlamp
      4
    • Xenonvision
      0


Recommended Posts

Vi propongo un semplicissimo sondaggio....

vorrei montare un KIT XENON sulla mina MINI, H4-BiXeno per l'esattezza...colorazione 5000k!

Sono indeciso tra questi due kit, che risultano essere i più diffusi (e spero anche affidabili) tra i vari forum (italiani quantomeno!)....

Il prezzo più o meno è lo stesso.

La Xenonlamp ha un "kit specifico per Mini", che non è altro che il loro kit base con un modulo/condensatore aggiuntivo, mentre la Xenonvision ne ha uno generico.

In ogni caso la vera differenza è che quello Xenonlamp viene alimentato dal cavo che alimenta in origine la lampadina alogena (quindi potrei mettere tutto dentro il faro -c'è molto spazio-), mentre quello Xenonvision viene alimentato dirattamente dalla batteria dell'auto (quindi "più invasivo", ma a detta loro questo permette di non interfacciarsi con il sistema CANBUS dell'auto)

Opinioni?

Edited by GreenCooper

Share this post


Link to post
Share on other sites

a malincuore ti dico xenonlamp, sono scortesi e molto scostanti ma hanno un kit che veramente non da problemi... per dirti quello che tu chiami un "modulo aggiuntivo" (che costerà 2€ a loro) non te lo vendono separatamente!

Testuali loro parole "piuttosto te lo faccio pagare quanto il kit completo, è il cuore dell'impianto". Però il kit funziona e anche bene...

Share this post


Link to post
Share on other sites

interessante...ricordo che nel 2005, quando avevo l'R50, fui il primo nel CMI a comprare un loro kit...era uno dei primissmi che vendevano...

il loro "modulo" altro non è che il "famoso" condensatore:

una soluzione trovata tramite ME (il thread sul CMI, con tanto di data, mi fa da testimone)!

Costa circa UN euro, considerando condensatore, cavi, e pure uno scatolino di plastica...ma vabè...

Purtroppo però mi ricordo che quel kit durò poco, pochissimo...

Sono passati 6 anni, immagino che le ballast che ora vendono sono di tutt'altro genere anche perchè ricordo che poco dopo che le acquistai, ne proposero un modello nuovo...qualche mese dopo un'altro, e un'altro ancora...per poi "fossilizzarsi" sull'attuale già da un bel pò di tempo (il che mi fa pensare che sia affidabile, ammesso che invece non abbiano solo smesso di indicare le modifiche al loro listino)

Il cruccio mi è venuto, ammetto, guardando a quanto hanno investito in "pubblicità" quelli della xenonvision...aldilà dell'immagine sembrano anche loro capirne molto!

Edited by GreenCooper

Share this post


Link to post
Share on other sites

xenon lamp mai avuto problemi, e sempre disponibili per info e chiarimenti e ovviamente assistenza!

Share this post


Link to post
Share on other sites

xenon lamp mai avuto problemi, e sempre disponibili per info e chiarimenti e ovviamente assistenza!

gabriele ma le lampade fornite con il kit come ti sembrano?..ho sentito dire che non sono il massimo come durata..

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma sinceramente mio fratello aveva le 5000k ma purtroppo non le ha potute testare a lungo xke gli hanno rubato l'auto dopo poco che aveva montato il kit... io le avevo prese 6000k e ci ho tirano un anno e mezzo e oltre... poi non saprei...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma sinceramente mio fratello aveva le 5000k ma purtroppo non le ha potute testare a lungo xke gli hanno rubato l'auto dopo poco che aveva montato il kit... io le avevo prese 6000k e ci ho tirano un anno e mezzo e oltre... poi non saprei...

beh un anno e mezzo è abbastanza...

chissà se per le d1s vale lo stesso?

Share this post


Link to post
Share on other sites

In che senso è abbastanza?

ma non ho nessun parametro di riferimento circa la durata delle lampade non originali...

considerando che non sono paragonabili alle orginali come qualità mi sembra comunque discreto come risultato...

se ne sapete di più, datemi comunque qualche info...non sono molto ferrato in rimatea!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Xenonlamp dice che le lampade da 5000 k hanno una vita di 1600 ore. Calcolando che una lampadina h4 di ricambio costa 45€ spero che durino più di un anno e mezzo! Le lampade degli impianti allo xeno originali hanno una vita lunghissima e sarebbe una vera fregatura se quella degli impianti after fosse di molto inferiore

Share this post


Link to post
Share on other sites

giorginox ma la tua mini ha lo start&stop, giusto?

Dopo una sosta, in fase di ripartenza, con le alogene noto un breve calo di tensione...tu con il kit xenonlamp lo noti pure?

Perchè quello si che accorcerebbe la vita delle lampade!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piccola precisazione per chi dovesse ordinare da loro delle lampade per i lenticolari (quindi xeno originali):

anche se voi ordinate le D1S dalla xenonlamp (la mini monta queste) loro vi mandano le D2S che costano la metà forse meno con una specie di adattatore-convertitore made in korea in modo tale da avere l'attacco D1S. Già questa mi pare poca trasparenza da parte loro visto che spacciano i kit per i lenticolari come D1S e quindi anche le lampade. Le D1S costano tanto è vero ma almeno durano! Perchè se le philips osram in conce si pagano 190€ ciascuna ci sono dei motivi... comunque sia come ripeto i loro kit sono senza problemi e molto affidabili, io dovessi prenderlo lo prenderei da loro senza dubbio!

Share this post


Link to post
Share on other sites

bha...tieni presente che ormai i moduli/condensatori costano circa 20 euro la coppia...eccone un'esempio LINK

Il loro modulo altro non è che quello del link di sopra più QUESTO cablaggio, tutto in un'unica scatoletta...

Eppure anche sotto esplicita richiesta di informazioni tecniche, sono evasivi quasi a proteggere chissà quale segreto...

Il prezzo delle loro ballast è allineato con qualunque altro negozio (160 euro per un kit H4-BiXeno + 40 tra condensatori e cavo H4)...

Da capire se sono affidabili e schermate a sufficienza da non dare problemi!

La mia indecisione riguarda sia quest'ultimo punto, sia l'alimentazione....alimentare la ballast con quel cavetto indicao prima, significa metterla a carico dell'impianto elettrico....

Oltre a possibili sfarfallii ecc...significa che potenzialmente è soggetta alle variazioni di tensione quando, per esempio, lo start&stop diminuisce l'amperaggio dei servizi ausiliari...

La quasi totalità dei kit (vedi xenonvision, ma sono praticamente tutti) infatti utilizza un cavo particolare per alimentare le ballast:

Praticamente è una piovra....alla "testa" c'è un relè.

Il cavo si collega direttamente alla batteria (polo positivo), a due masse (o polo negativo della batteria, o la carrozzeria), alle due ballast, alle due lampade H4 per il controllo dell'abbagliante, ed a un solo portalampade originale....da questo infatti non prende altro che lo "spunto"...

Cioè al portalampade originale si collega solamente per capire se al suo interno stà passando corrente (ilchè significa che hai acceso i fari, quindi il relè chiude il circuito e alimenta le ballast prendendo corrente dalla batteria) oppure no...

Questa soluzione crea un circuito elettrico totalmente dissociato dall'auto (il cavo da notare che ha pure un fusibile), alimentto in modo costante finchè c'è la batteria nell'auto :post-8-1120395070: e corrente nel portalampada (che vuol dire che "volete" i fari accesi)....il problema è che richiede sicuramente più lavoro rispetto l'installazione classica...

Qui c'è un LINK che ne spiega l'installazione...

Cavo che ovviamente si può usare perfettamente anche con le ballast di xenonlamp!

A mio parere è la soluzione migliore....

Rimane solo da capire quali siano le ballast migliori da un punto di vista di schermatura elettromagnetica...Xenonlamp Digital? Xenonlamp Professional? XenonVision? altri?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Greencooper, vedo che sei abbastanza ferrato in materia..avrei una cosa da chiderti:

ho acquistato dei fari lenticolari originali, ai quali vorrei e dovrei associare un kit bixenon D1S (meglio se xenonlamp) per istallarli sulla mia MINI che ha di serie i fari alogeni...

vorrei chiderti, visto che si parla di una necesaria modifica ai cablaggi del faro lenticolare, per poter essere messo in funzione, mi sapresti dire di che tipo di modifica si tratta?

"illuminami" (non avrei potuto scegliere termine più appropriato :post-8-1120395070: )

Edited by MINId

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi dispiace, ma di questo non ne ho idea!

Metterci dentro un kit "normale"?

basterebbe compraare l'adattatore per collegare la D1S alla ballast comune!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Greencooper, vedo che sei abbastanza ferrato in materia..avrei una cosa da chiderti:

ho acquistato dei fari lenticolari originali, ai quali vorrei e dovrei associare un kit bixenon D1S (meglio se xenonlamp) per istallarli sulla mia MINI che ha di serie i fari alogeni...

vorrei chiderti, visto che si parla di una necesaria modifica ai cablaggi del faro lenticolare, per poter essere messo in funzione, mi sapresti dire di che tipo di modifica si tratta?

"illuminami" (non avrei potuto scegliere termine più appropriato :post-8-1120395070: )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eppure anche sotto esplicita richiesta di informazioni tecniche, sono evasivi quasi a proteggere chissà quale segreto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

in realtà è ottima a prescindere....

se hai lo start&stop è quasi d'obbligo, ma è comunque la strada migliore....

Indipendentemente dallo start&stop, infatti, collegare la ballast all'impianto elettrico dell'auto significa mettere un carico "particolare" su una linea che nasce per alimentare alogene da 50w...

Sono dell'opinione che le ballast sono tutte le stesse...o quasi:

"Ballast cinesi di Serie A" e Ballast cinesi di Serie B"....

L'importante è comprare quelle chiamiamole di "serie A", che se pur robaccia cinese hanno, almeno, una discreta schermatura elettro-magnetica!

Altra cosa da guardare nelle ballast, è che siano da 35w.

Capita di vederne da 50w, 55w, ecc... meglio quelle da 35w sia perchè è più facile da trovare una lampada di ricambio, sia perchè è una tensione minore in giro per la macchina....

Altra cosa da ricercare è poi che la ballast abbia l'attacco (quello che permette di collegare la lampadina) KET...

Gli attacchi (ripeto, quelli per collegare alla ballast la lampada...l'altro spinotto, quello per collegare la ballast all'alimentazione, è universale) possono essere KET (forma quadrata) o AMP (forma rotonda).

Il KET è più resistente è isolante, anche se una lampadina di ricambio con attacco KET è un pò più difficile da trovare rispetto una lampadina con attacco AMP, e forse costa anche un pò di più...

Ultima cosa, la ballast deve essere canbus, perchè sia che la colleghiate direttamente all'impianto elettrico dell'auto, sia che la colleghiate all'impianto separato, una ballast di questo tipo è meglio schermata e meno soggetta a balzi di tensione...

Infine, esistono ballasti SLIM e ballast NORMALI...tra loro non c'è alcuna vera differenza...

Le "SLIM" sono semplicemente più piccole perchè hanno lo starter separato (lo scatolotto di plastica), il che potrebbe rendere più agevole la loro collacazione in macchina.

Ripeto, questa è l'unica differenza!

Ricapitolando, una BALLAST deve essere:

  • da 35w

  • con attacco KET

  • CANBUS

  • Schermata elettro-magneticamente

  • "Slim" o "normale" è indifferente

Edited by GreenCooper

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi dispiace, ma di questo non ne ho idea!

Metterci dentro un kit "normale"?

basterebbe compraare l'adattatore per collegare la D1S alla ballast comune!

tu dici che un kit normale, adattandoci una lampada D1S, potrebbe funzionare senza modificare nulla nel faro???

il problema secondo me è la palpebra che c'è nel faro che, orientandosi in maniera differente, fa da abbaglianti e anabbaglianti...

minkia ci vuole una mezza laurea per me per capire certe cose...

ahhhh ti dai da fare nell'oscurità con gli up eh???

bravobravo!

shhhhhhhhhhhhhhhh :post-8-1120395140: :post-8-1120395070:

in realtà è ottima a prescindere....

se hai lo start&stop è quasi d'obbligo, ma è comunque la strada migliore....

Indipendentemente dallo start&stop, infatti, collegare la ballast all'impianto elettrico dell'auto significa mettere un carico "particolare" su una linea che nasce per alimentare alogene da 50w...

Sono dell'opinione che le ballast sono tutte le stesse...o quasi:

"Ballast cinesi di Serie A" e Ballast cinesi di Serie B"....

L'importante è comprare quelle chiamiamole di "serie A", che se pur robaccia cinese hanno, almeno, una discreta schermatura elettro-magnetica!

Altra cosa da guardare nelle ballast, è che siano da 35w.

Capita di vederne da 50w, 55w, ecc... meglio quelle da 35w sia perchè è più facile da trovare una lampada di ricambio, sia perchè è una tensione minore in giro per la macchina....

Altra cosa da ricercare è poi che la ballast abbia l'attacco (quello che permette di collegare la lampadina) KET...

Gli attacchi (ripeto, quelli per collegare alla ballast la lampada...l'altro spinotto, quello per collegare la ballast all'alimentazione, è universale) possono essere KET (forma quadrata) o AMP (forma rotonda).

Il KET è più resistente è isolante, anche se una lampadina di ricambio con attacco KET è un pò più difficile da trovare rispetto una lampadina con attacco AMP, e forse costa anche un pò di più...

Ultima cosa, la ballast deve essere canbus, perchè sia che la colleghiate direttamente all'impianto elettrico dell'auto, sia che la colleghiate all'impianto separato, una ballast di questo tipo è meglio schermata e meno soggetta a balzi di tensione...

Infine, esistono ballasti SLIM e ballast NORMALI...tra loro non c'è alcuna vera differenza...

Le "SLIM" sono semplicemente più piccole perchè hanno lo starter separato (lo scatolotto di plastica), il che potrebbe rendere più agevole la loro collacazione in macchina.

Ripeto, questa è l'unica differenza!

Ricapitolando, una BALLAST deve essere:

I primi TRE punti sono facilmente riscontrabili nelle caratteristiche tecniche che qualunque negozio fornisce...riguardo alla schermatura, invece, l'unica è comprare da venditori "noti" che, si spera, vendano un prodotto (anche se solo di poco) migliore rispetto a venditori improvvisati....

Xenonvision e Xenonlamp sono gli unici due che:

  1. hanno una buona reputazione, indice di un buon prodotto

  2. le loro centraline rispettano TUTTI i punti indicati prima

Trovate due ballast con queste caratteristiche, non rimane che comprare due LAMPADINE formato H4 BIXENO (hanno un magnete che orienta una parte metallica per passare da anabbaglianti a abbaglianti, diversa cosa sono le H4 BILUCE che invece hanno una piccola alogena che fa da abbagliante, e cosa ancora diversa sono le H4 QUADRIXENO che non sono altro che lampade con due bulbi xenon, quindi ognuna ha bisogno di due ballast!) che abbiano queste caratteristiche:

Infine procuratevi il famoso "CAVO PIOVRA", facendo attenzione che sia per corrente da 12v (da 24v indica, invece, che è per mezzi pesanti e non auto e moto), abbia il fusibile di protezione ed ovviamente l'attacco KET....

potete comprarne due (detto monolampada o monoluce, uno per ogni ballast) oppure uno solo (detto bilampada o biluce, uno per due ballast)...lo trovate sia su Xenonlamp (vendono quello singolo, uno per ogni ballast) che su Xenonvision (sia la versione singola che la versione doppia).

QUI trovate le istruzioni per montarlo!

Penso che con questo si possa chiudere il discorso "kit xenon"....

per cavo piovra cosa intendi??? mi sono perso qualche passaggio..

Share this post


Link to post
Share on other sites

davide quello che ha scritto green cooper è valido se tu volessi attaccare il kit direttamente alla batteria! Invece quello che penso tu voglia fare (e anche io vorrei) è modificare il cablaggio per montare il faro plu&play all'impiano elettrico esistente... dal punto di vista elettrico è vero che l'impianto è nato per la potenza delle alogene cioè 50/55W ma comunque c'è sempre una tensione di 12V anche sugli xeno.

La procedura descritta da green cooper è più rigorosa ma dal punto di vista del montaggio è più complicata... se te prendi il kit xenonlamp e lo butti dentro al faro vai tranquillo che ti funziona tutto alla grande con una piccola modifica che l'elettrauto saprà fare!

Share this post


Link to post
Share on other sites

davide quello che ha scritto green cooper è valido se tu volessi attaccare il kit direttamente alla batteria! Invece quello che penso tu voglia fare (e anche io vorrei) è modificare il cablaggio per montare il faro plu&play all'impiano elettrico esistente... dal punto di vista elettrico è vero che l'impianto è nato per la potenza delle alogene cioè 50/55W ma comunque c'è sempre una tensione di 12V anche sugli xeno.

La procedura descritta da green cooper è più rigorosa ma dal punto di vista del montaggio è più complicata... se te prendi il kit xenonlamp e lo butti dentro al faro vai tranquillo che ti funziona tutto alla grande con una piccola modifica che l'elettrauto saprà fare!

quetsa modifica al faro perchè va fatta? io ancora non ho capito questo..

Share this post


Link to post
Share on other sites

perchè se vuoi collegare lo spinotto del faro xeno a quello della mini (è un grosso connettore che puoi vedere anche sugli alogeni) devi scambiare dei fili... come descritto da andy99 nel post sul montaggio degli xeno! Ora i fari sotto mano non ce li ho ma sicuramente il motivo è questo... altrimenti colleghi le ballast ai poli della batteria come detto da green cooper ma io penso sia più complicato oltre ad avere fili sparsi per il cofano... :post-8-1120393919:

Share this post


Link to post
Share on other sites

perchè se vuoi collegare lo spinotto del faro xeno a quello della mini (è un grosso connettore che puoi vedere anche sugli alogeni) devi scambiare dei fili... come descritto da andy99 nel post sul montaggio degli xeno! Ora i fari sotto mano non ce li ho ma sicuramente il motivo è questo... altrimenti colleghi le ballast ai poli della batteria come detto da green cooper ma io penso sia più complicato oltre ad avere fili sparsi per il cofano... :post-8-1120393919:

eh allora avevo intuito..

cavolo se si potesse capire quali fili invertire mi risparmierei di andare dall'elettrauto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...