Jump to content
NOVITA' 2020
LucasCooper

Cambio automatico vs cambio manuale

Recommended Posts

É un argomento sempre piuttosto animato, il purista che dice che l’automatico é da vecchi, la controparte che dice che non tornerebbe indietro vista la comodità, vediamo un po’ cosa ne pensate e che esperienze avete avuto. 😁

Inizio io, dopo 8 anni di Mini col cambio manuale, ora ho una SD che ha il cambio automatico, esperienza di quasi un anno e mezzo, devo dire che ero scettico perché l’automatico mi dava la sensazione di minor controllo invece mi sono dovuto ricredere, comodo nel traffico (dove il manuale é praticamente un incubo), cambiate rapidissime già in modalità normale, ma se hai voglia di andare ci sono i paddle che sono piuttosto coinvolgenti insieme alla modalità sport.

Mio padre ha recentemente preso una Bmw Automatica dopo tipo 40 anni di cambio manuale ed é già innamorato, considerando che fa urbano misto extraurbano.

Credo che gli automatici odierni abbiano poco da invidiare (terzo pedale a parte) al manuale, costituiscono il futuro dato che sempre più auto vengono proposte con questa tipologia di cambio, inoltre hanno raggiunto un gran livello di efficienza rispetto al passato.

 Esponete anche voi la vostra opinione 😁

 

 

 

Edited by LucasCooper
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me non esiste il cambio migliore, ma quello che più si adatta ad ognuno di noi. Io il primo automatico, lo provai sulla mia golf gti del 2010, poi passai ad auto meno sportive con cambio manuale, per poi tornare con questa all’automatico. Personalmente io l’auto sportiva ( al contrario di altri ) la associo al cambio automatico ( forse per la velocità di cambiata ) divertentissimo con i paddle, rumore di cambiata tra un rapporto e l’altro, più efficace quando vai forte (a meno che non sei un pilota ) Detto questo, dopo le varie esperienze fatte, promuovo l’automatico, non per questo il manuale non lo considero efficace. Non importa che cambio usi, l’importante è divertirsi 😜

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esperienza ormai di 8 anni con lo ZF 8HP ( montato su alcuni modelli di BMW, Audi, Porsche e recentemente Giulia, Stelvio ) : non tornerei più indietro a nessun manuale, nessun CVT, nessun doppia frizione ( eccezion fatta per PDK e per qualche versione di DSG/TST ). Ovviamente si parla di auto e di cambi per uso stradale, non di auto e di cambi per uso sportivo / race.

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

50 e 50: sono all'antica e quindi mi piace avere il controllo e la soddisfazione del manuale, ma ho imparato ad apprezzare anche l'automatico

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ero un detrattore totale del cambio automatico a causa di una pessima esperienza con il robotizzato Smart. Poi dopo 12 anni di manuale ho preso questa Mini con l’automatico, beh...sapevo che fossero migliorati, ma questo mi ha davvero stupito in positivo, cambiate decisamente più veloci rispetto a me, comodità impareggiabile nel traffico.

Sarò io un pilota scarso 😅, ma ormai preferisco l’automatico su tutta la linea. L’unico punto debole secondo me è nell’affidabilità che non sarà mai come un semplice manuale, però anche qui sono stati fatti passi da gigante, basta guardare lo ZF8HP nominato prima, adesso incrocio le dita 🤞🏼😂

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Julius ha scritto:

Io ero un detrattore totale del cambio automatico a causa di una pessima esperienza con il robotizzato Smart. Poi dopo 12 anni di manuale ho preso questa Mini con l’automatico, beh...sapevo che fossero migliorati, ma questo mi ha davvero stupito in positivo, cambiate decisamente più veloci rispetto a me, comodità impareggiabile nel traffico.

Sarò io un pilota scarso 😅, ma ormai preferisco l’automatico su tutta la linea. L’unico punto debole secondo me è nell’affidabilità che non sarà mai come un semplice manuale, però anche qui sono stati fatti passi da gigante, basta guardare lo ZF8HP nominato prima, adesso incrocio le dita 🤞🏼😂

Smart pure io: 450, 451 o...? Se posso: io avevo una 451

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, fabryge ha scritto:

Smart pure io: 450, 451 o...? Se posso: io avevo una 451

Primissima 450, 599cc turbo, passion automatica. La mia prima auto, costata un botto...meccanicamente un catorcio 😂

Però era molto particolare ai tempi, inoltre mi ha fatto capire cosa vuol dire avere un’auto inaffidabile 😅

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me piace muovere la leva e sentire la marcia che si innesta e decidere in autonomia quale marcia usare, quindi preferisco il manuale. Però non nego che per un uso cittadino l'automatico è comodissimo.

Alla fine dipende per cosa si usa l'auto. Per l'uso quotidiano automatica, per divetirsi manuale.

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, cippy ha scritto:

A me piace muovere la leva e sentire la marcia che si innesta e decidere in autonomia quale marcia usare, quindi preferisco il manuale. Però non nego che per un uso cittadino l'automatico è comodissimo.

Alla fine dipende per cosa si usa l'auto. Per l'uso quotidiano automatica, per divertirsi manuale.

Aggiungerei anche i viaggi lunghi, quando bisogna guidare alla stessa velocità per tanto tempo: penso che in tal caso si equivalgano

 

17 minuti fa, Julius ha scritto:

Primissima 450, 599cc turbo, passion automatica. La mia prima auto, costata un botto...meccanicamente un catorcio 😂

Però era molto particolare ai tempi, inoltre mi ha fatto capire cosa vuol dire avere un’auto inaffidabile 😅

451 turbo 1.0: avevo fatto aggiornare la centralina con quella Brabus ed era anche divertente (talvolta), ma non da soddisfazione in realtà perché troppo "autonoma" per i miei gusti; devo dire che era affidabile e l'ho venduta perché è poi uscito il modello nuovo (453, la 452 non esiste), ma soprattutto per esigenze di spazio ed ancor di più per tornare su una MINI

Edited by fabryge
aggiunta
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minuti fa, fabryge ha scritto:

451 turbo 1.0: avevo fatto aggiornare la centralina con quella Brabus ed era anche divertente (talvolta

Beh ...almeno tu non avevi le gomme 145/65 R15 all’anteriore 😂 Poi il tuo motore Mitsubishi era affidabile non come il Mercedes 😉

chiudo che sono OT e poi mando fuori il thread di @LucasCooper

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Julius ha scritto:

Beh ...almeno tu non avevi le gomme 145/65 R15 all’anteriore 😂 Poi il tuo motore Mitsubishi era affidabile non come il Mercedes 😉

chiudo che sono OT e poi mando fuori il thread di @LucasCooper

Nono ma quale OT, portate pure esperienze con molti altri brand, mica solo Mini 😉

 

2 ore fa, cippy ha scritto:

Alla fine dipende per cosa si usa l'auto. Per l'uso quotidiano automatica, per divetirsi manuale.

Per me che la uso tutti i giorni é stata una grande scelta, ma ci si può divertire anche con un automatico purché abbia almeno i paddle.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Julius ha scritto:

Beh ...almeno tu non avevi le gomme 145/65 R15 all’anteriore 😂 Poi il tuo motore Mitsubishi era affidabile non come il Mercedes 😉

chiudo che sono OT e poi mando fuori il thread di @LucasCooper

Il cambio era a 5 marce e non a 6

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, fabryge ha scritto:

50 e 50: sono all'antica e quindi mi piace avere il controllo e la soddisfazione del manuale, ma ho imparato ad apprezzare anche l'automatico

É un ragionamento corretto, ma nella guida quotidiana con traffico il manuale stanca a parer mio.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, LucasCooper ha scritto:

É un ragionamento corretto, ma nella guida quotidiana con traffico il manuale stanca a parer mio.

Vero, sì: con l'automatico ti "dimentichi" della leva, etc

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, fabryge ha scritto:

Vero, sì: con l'automatico ti "dimentichi" della leva, etc

Anche il piede sinistro ringrazia, specialmente se ti devi fermare/ripartire un sacco di volte.

Edited by LucasCooper
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, LucasCooper ha scritto:

Anche il piede sinistro ringrazia, specialmente se ti devi fermare/ripartire un sacco di volte.

Già: sono pochi quelli che usano il sinistro (anche) per frenare, specie nel traffico

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, fabryge ha scritto:

Già: sono pochi quelli che usano il sinistro (anche) per frenare, specie nel traffico

Questa però é più roba da rally o piloti che siano, già in generale la gente guida male, meno male che lo fanno in pochi sennò sai quanti incidenti per aver mal calibrato la frenata 😅

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, LucasCooper ha scritto:

Questa però é più roba da rally o piloti che siano, già in generale la gente guida male, meno male che lo fanno in pochi sennò sai quanti incidenti per aver mal calibrato la frenata 😅

Il "sinistro" in genere sì ed è una tecnica che arriva dai piloti scandinavi, i "flying finns", che in tal modo modulano la frenata e gestiscono la sbandata del posteriore. Ricordo la prima volta che ho visto farlo: facevo da "naviga" su un Pug 106 in discesa...in realtà mi sarebbe piaciuto farlo in maniera professionale, ma non è andata così ed è uno dei miei tanti, troppi rimpianti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Onestamente anche io ero scettico: sempre guidato col cambio manuale e soprattutto ero terrorizzato dal discorso affidabilità dei cambi automatici.

Ora che con la mia (F56 cambio automatico 6 marce) ho percorso più di 3000 km, ho iniziato a tirare le somme.

-comodissimo nel traffico

- se ho voglia di divertirmi un po, passo al sequenziale che non mi fa rimpiangere il manuale. La sola modalità "Drive" per divertirsi, secondo me non va bene ne come logica, ne come "salute del cambio". La parte M/S ti lascia più libero.

- discorso affidabilità incrocio le dita, ma penso anche che se il cambio viene trattato bene e si sta attenti alla manutenzione (chi di voi ha fatto il cambio olio al cambio?), non devo essere così timoroso.

Mettiamoci inoltre che i cambi automatici non sono più quelli di 15 anni fa...

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, JackoB1206 ha scritto:

Onestamente anche io ero scettico: sempre guidato col cambio manuale e soprattutto ero terrorizzato dal discorso affidabilità dei cambi automatici.

Ora che con la mia (F56 cambio automatico 6 marce) ho percorso più di 3000 km, ho iniziato a tirare le somme.

-comodissimo nel traffico

- se ho voglia di divertirmi un po, passo al sequenziale che non mi fa rimpiangere il manuale. La sola modalità "Drive" per divertirsi, secondo me non va bene ne come logica, ne come "salute del cambio". La parte M/S ti lascia più libero.

Puoi mettere anche i paddle al volante in post-montaggio, così la guida é molto più coinvolgente rispetto al sequenziale tramite la leva, @Juliuslo ha fatto sulla sua Cooper D.

Riportato

- discorso affidabilità incrocio le dita, ma penso anche che se il cambio viene trattato bene e si sta attenti alla manutenzione (chi di voi ha fatto il cambio olio al cambio?), non devo essere così timoroso.

Mettiamoci inoltre che i cambi automatici non sono più quelli di 15 anni fa...

 

La manutenzione del cambio automatico é un altro argomento forte, la verità non la sa nessuno, chi dice mai, chi dice ogni tot km, personalmente sono ancora a un chilometraggio fresco, ma appena mi avvicinerò ai 90/100k km vedrò di informarmi sul da farsi.

Edited by LucasCooper
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
35 minuti fa, JackoB1206 ha scritto:

 

- se ho voglia di divertirmi un po, passo al sequenziale che non mi fa rimpiangere il manuale. La sola modalità "Drive" per divertirsi, secondo me non va bene ne come logica, ne come "salute del cambio". La parte M/S ti lascia più libero.

Io ho il tuo stesso cambio e stessa motorizzazione, valuta di montare il volante con i paddles, diventa davvero divertente 😉

35 minuti fa, JackoB1206 ha scritto:

- discorso affidabilità incrocio le dita, ma penso anche che se il cambio viene trattato bene e si sta attenti alla manutenzione (chi di voi ha fatto il cambio olio al cambio?), non devo essere così timoroso.

Stesso pensiero, io di sicuro a 90.000 km farò cambiare l'olio 

1 ora fa, fabryge ha scritto:

Il cambio era a 5 marce e non a 6

Non mi ricordavo quante marce aveva😅 tanto era talmente lento in cambiata che lo maledivo 😂

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Julius ha scritto:

Io ho il tuo stesso cambio e stessa motorizzazione, valuta di montare il volante con i paddles, diventa davvero divertente 😉

Stesso pensiero, io di sicuro a 90.000 km farò cambiare l'olio 

Non mi ricordavo quante marce aveva😅 tanto era talmente lento in cambiata che lo maledivo 😂

Cambio italico, se ben ricordo

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, cippy ha scritto:

 

Alla fine dipende per cosa si usa l'auto. Per l'uso quotidiano automatica, per divetirsi manuale.

Quindi non si spiega come mai tutte le vetture più sportive e blasonate hanno il cambio automatico

  • Confused 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho sempre avuto il manuale sulla mia auto ma in famiglia abbiamo sempre avuto almeno un'auto automatica.

Son due cose diverse e per me dipende dalla destinazione d'uso dell'auto. Il manuale è molto divertente se ti piace guidare e se vuoi fare tutto tu (senza troppa elettronica), tiro/rilascio... muovere la leva del cambio e sentire il motore arrivare a limitatore, soprattutto sulle strade a curve, è fantastico a parer mio🙂.

L'automatico però devo dire che è comodissimo, sia in città che fuori città. Se poi si tratta di un doppia frizione beh...niente da dire. Concordo sul fatto che le palette al volante aumentano molto il piacere di guida con l'automatico...le ho sul Mercedes di mio papà abbinate al cambio doppia frizione (recente, l'abbiamo preso lo scorso anno) che abbiamo in famiglia e ce le avevo anche sulla precedente Peugeot 508 sw (questa però aveva il classico cambio a convertitore di coppia). Le uso soprattutto in salita però o su stradine a curve in campagna, dove l'automatico non è che sia così intelligente come vorrei. Unica nota negativa per me: a limitatore entra da sola la marcia successiva; magari in certe occasioni sarebbe bello tenerla li a limitatore senza cambiare😃.

Traendo due conclusioni veloci però mi sento di dire che una manutenzione all'automatico va fatta. C'è chi dice no ma il motivo per cui abbiamo cambiato la 508 sw è stato proprio il cambio automatico: dopo 200.000 km non funzionava più in D, tu acceleravi e stava ferma. Motivo: l'olio del cambio era diventato miele e non permetteva agli ingranaggi di selezionare le varie posizioni PRND.

Inoltre, nel 2020 due dovrebbero essere gli optional di serie su un'auto: clima automatico e cambio automatico. In America lo usano dagli anni 50 e noi siamo ancora qua a smanettare con la leva🤣. Piuttosto metti il manuale tra la lista degli optional così i puristi o chi vuole divertirsi un pò di più, se vogliono, si ordinano l'auto col manuale.

 

Edited by stefus
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Pirandello ha scritto:

Quindi non si spiega come mai tutte le vetture più sportive e blasonate hanno il cambio automatico

E' il progresso, purtroppo o per fortuna dipende dai punti di vista

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...