Jump to content

Boxerfabio

Socio 2022
  • Posts

    511
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    10

Boxerfabio last won the day on May 3

Boxerfabio had the most liked content!

1 Follower

About Boxerfabio

Profile Information

  • MINI
    Mini Countryman F60 JCW All4

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

Boxerfabio's Achievements

Collaborator

Collaborator (7/14)

  • Posting Machine Rare
  • Very Popular Rare
  • Conversation Starter Rare
  • First Post Rare
  • Collaborator Rare

Recent Badges

191

Reputation

  1. Mi fanno gola i 15-20 cm di lunghezza in più. Penso sarà bellissima e con un prezzo di listino pauroso. Del diesel eran tutti contenti quando i motori alternativi a benzina erano dei polmoni pazzeschi e quindi si prendeva il diesel anche per un motivo prestazionale. Io stesso feci così in passato nonostante percorrenze annuali ridicole. Sulle piccole come sulle grandi se si voleva un minimo di verve e si aveva disponibilità economica “normale” si doveva andare a nafta, anche per 8000km annui. Ora di contento c’è chi la macchina la usa tanto per lavoro. Altrimenti son solo imprecazioni per l’urea, per il fap, per le rigenerazioni, per le prestazioni ridicole rispetto a poco tempo fa ecc ecc.
  2. Io ho usato per un giorno una 5 porte nuova di pacca, rft su 17”. Da fare andare dritta una impresa. Sterzo nervoso sensibile alla coppia del motore (gran bel motore) e innacceleeazione seguiva tutte le pendenza della strada. Da questo punto di vista la mia è “quasi” perfetta. Sembra una traz post. Pochissime reazioni allo sterzo, complice anche una erogazione del motore da “bella addormentata nel bosco”. La Cooper 5 porte molto più peperina come erogazione.
  3. Sono consapevole che le 4stagioni siano un compromesso e non si può parlare di prestazioni. Ma non ho problemi nelle curve nel Senso che allarga di muso o pattina. ho problemi sul dritto. E in curva fin troppo reattiva. Appena mi capita passo dal gommista e vediamo gli angoli. Se sono lontani da quelli stock
  4. È una sensazione di “precarietà” non da auto premium. E che non fa capire se sei al limite. Non so se rendo l’idea. fatto la cisaA15 l’altro giorno e azzeccare un curvone senza correggere era una impresa. La JCW ha un assetto granitico anche in green che non aiuta… su ogni giunzione la macchina salta allargando di una spanna. adesso è tempo di moto e Harley ma devo risolvere un paio di cosette, prestazioni e handling, sennò temo sia da aggiungere nel mio post delle Amarcord. Tutti sogniamo drifting ecc ma poi la vita reale è diversa e ci vuole anche un po’ di comfort e relax
  5. Sono d’accordo. Tutte le bmw in generale sembrano “ballerine” sul dritto rispetto le Audi o volvo ad esempio. Mercedes non ho paragoni. però ragazzi non è che lo sterzo della MINI f60 sia quello diretto di una macchina da corsa. Tutt’altro. Nelle rotonde stette c’è da remare bene per farla girare. E neanche il passo è così corto da renderla nervosa. Per non parlare del peso. probabilmente è voluta così, ed essendo parente stretta di x1 e serie 1 mi aspetto un comportamento simile anche su quelle. Su Skoda fabia aziendale stai a 170 o 180 a manetta con gomito su portiera e un dito su volante in relax che tanto sconnessioni o pendenze o scie camion non la turbano. con la mia non sei così rilassato proprio no. e ogni tanto nei viaggi più lunghetti non farebbe schifo stare appena meno “rigidi”. Magari faccio controllare gli angoli dal gommista ma più che confrontarli con quelli di casa madre mi ci vorrebbe più qualcuno con esperienza che sappia nel caso darci una aggiustatina, sapendo che cosa sta facendo però.
  6. MINI F60 all4 ma Credo sia lo stesso per le 2wd. Gli angoli dell’assetto li avete toccati o sono quello di fabbrica? ho preso la mia JCW con 15mila km grosso modo con le sue gomme rft di serie. Non penso sia mai stato fatto nulla. Le gomme rft le ho buttate quando finite ed erano consumate abbastanza benino, un po’ più sulle spalle esterne delle anteriori. Ora ho 19” 226/45 4stagioni da pochi km e ancora non si capisce se si consumano bene. Sono tradizionali, spalla XL, M+S asimmetriche e quindi non a freccia. Le tengo gonfie a 2.5 bar a freddo. ma al di là del consumo dinamicamente le vostre f60 come si comportano? La mia la trovo nervosa e spesso nei curvoni autostrada devo correggere e la sento molto reattiva quando lo faccio. Anche Sul dritto ha bisogno di un pochino di correzioni. Davo molto la Colpa alle rft ma vedo che poco è cambiato adesso che non le ho più. Ho provato la MINI 5 porte nuova ed era ancora peggio. sono tarate così di fabbrica? È giusto così? molto spesso uso il parco aziendale costituito da diverse auto de gruppo VW e alcune Opel. Loro sono granitiche. Le pianti a 170-180 e vanno dritte come un fuso senza alcun sforzo mentale per farle andare dritte. . Con la mia son ben più “ballerino”. Poi probabilmente sembrano meno agili tra le curve però sul dritto sembrano piantate a terra. Son curioso di sentire i vostri commenti.
  7. Magari era molto a punto nell’offroad. Quello purtroppo mai testato con renegade. Seguivo degli appassionati e del segmento di meglio non esisteva. Trailhawk diverse spanne sopra. L’elettronica della trazione era valida. Strana come sensazione rispetto alla meccanica “meccanica” ma la pezza elettronica per emulare i blocchi funzionava. non so se tutto deriva da li il fatto della “poca performance” su asfalto. non so che dire. Il cambio 6 marce doppia frizione della 1.6 nafta era meglio come gestione.
  8. Bravo, esattamente così. e lo stesso cambio su evoque era del tutto diverso come comportamento. non era a punto come software su renegade.
  9. Di nuovo a piedi stavolta senza muletti. il tempo stringe. Valuto un noleggio di una 500 per un paio di mesi intanto di trovare l’auto giusta. Ma alla fine riesco a pezzarla in qualche modo tra moto furgone ecc ecc. dentro di me già sapevo cosa volevo. Volevo il Grand cherokee, un tarlo che già da tempo avevo in testa. In poco tempo mI attivo e ne vado a vedere diversi. Faccio alcuni test e mi rimane sempre un po’ l’amaro in bocca per la guida abituato alla renegade ancora fresca in memoria. L’entusiasmo dato dall’opulenza del mezzo, dal tiro corposo del 3000diesel, dal tetto apribile, da ogni cosa anche superflua, dall’ottimo ZF8 marce veniva mitigato da uno sterzo veramente demoltiplicato di derivazione offroad e da un assetto pneumatico granitico sulle sconnessioni secche. Era un bel Bestione, rollava anche poco ma comunque nel guidato aveva un peso esagerato. Mi vengono dei dubbi. Insomma per farla breve, penso al mondo MINI che tanto mi piace, a quanto sono andato vicino a prendere una 5porte prima e poi una clubman dopo appena prima di scegliere di tenere la renegade dopo il WJ. decido che voglio un benza, trovo la mia JCW ed è fatta. Tutto questo cambiamento in 7 giorni scarsi, perché avevo fermato telefonicamente un Grand cherokee versione S semestrale ad Alessandria. Dovevo andarlo a vedere per fermarlo ufficialmente e mi ero preso una settimana di tempo per schiarirmi le idee. Mi scuso ancora col venditore, persona correttissima che ha capito la situazione ed è stata un vero Signore. per dirla proprio tutta tutta, nei primi giorni di ricerche del Grand cherokee avevo preso in considerazione anche range rover sport. Ne ero andato a vedere uno FA-VO-LO-SO a Mantova. E li scopro dei mille motori rotti per un problema noto, della fragilità delle sospensioni e delle tante granette elettroniche. Con più ne sento e più mi raccontano di motori rotti sotto i 100k per un difetto noto all’albero motore del 3000diesel di derivazione Peugeot che per un certo lotto, enorme lotto di produzione (si parla di anni) poteva avere questo problema enorme. Insomma desisto alla fine. E così siamo arrivati ai giorni d’oggi.
  10. Ho elencato diversi aspetti positivi della renegade ma non a caso non compaiono motore e cambio. sicuramente non da lode. motore di per se ottimo, un filo rumoroso e ruvido ma inadatto al mio utilizzo cittadino quotidiano. Rigenerazione fap infinite, gasolio che finisce nell’olio, consumi alle stelle anche se volgiamo menzionarlo. Il cambio? ZF 9 marce. Sulla carta ottimo. Provato anche su evoque. Su renegade era a mio avviso acerbo come messa a punto. Accoppiata motore cambio elettronica non riuscitissima. Mai un problema o una incertezza ma i 170cv sembravano stanchi e in città troppe volte veniva scelta la marcia “sbagliata” nelle svolte o nelle rotonde. Parliamoci chiaro io sono mooooooolto esigente su questo punto. Sono fermamente convintO che il 90% neanche ci faccia caso. Però per me era così. Il sequenziale lentissimo ma lento lento ma non era certo macchina sportiva. Ma da guidare come assetto era uno spasso per me. arrivo alla vendita perché era seminuova e valeva ancor dei soldini, trailhawk molto ma molto richiesta soprattutto zona Trentino. Decido di inserzionarla quando mi vedo costretto a fare cambio olio dopo 6 mesi causa rigenerazioni fap. In 10 giorni forse meno se ne va
  11. Dicevamo…. V8 col suo sound fantastico, guidavo bello beato lassù dall’alto del mio wj assettato (e assetato). tutto bello? No di certo. grane e granette ogni tanto. Spese non mancavano mai. e mancava il tempo per usarlo e per curarlo. La famiglia prima di tutto logicamente. col passaparola lo vendo senza inserzionarlo. Il latrato del v8 sarà la cosa che più mi mancherá. Chi non l’ha avuto non può capire. Colto alla sprovvista per la vendita lampo resto senza volante in garage. Le mie chiappe finiscono su…. jeep renegade. Mai piaciuta. Era di famiglia, poco usata. Intanto la uso poi si vedrà mi dissi. sai che però….. mica male??!?!! Ecco perché ne hanno vendute a vagonate. Continua a non piacermi ma non ricordo macchina da quotidiano così godibile. La renegade era una trailhawk 2.0 170cv AT9 marce. Praticamene full. Dimensioni, capacità abitacolo, posizione di guida, percezioni ingombri e ASSETTo erano semplicemente FAVOLOSi. Un piacere guidare, in città come viaggiare. Non temeva nulla. NULLA. Estetica rimaneva discutibile per i miei gusti ma devo dire che la guidavo davvero con gusto.
  12. Quindi dicevamo, Mentre facevo soldi a palate col pandino e iL bimbo era in fasce perché non complicarsi un po’ la vita??? e qui c’è la mattata. Non economica ma cmq È una mattata. Voglia di fango c’è. Voglia di benza idem. Voglia di motore grosso americano. Quindi….compro all’asta un Grand cherokee wj V8 benza, in un fallimento. Scatola chiusa. Giro la chiave incrociando le dita. Parte. E da lì partono gioie e dolori. Continui dolori. Ripagati in parte dal sound del v8. lo tengo stock un paio di mesi dopo un mega iper colossale tagliandone. Per vedere come va. Quando capisco che può fare per me e la famiglia inizio a farlo mio. lo faccio ripellare in grigio ghiaccio (era pelle nera e non mi piaceva col blu fuori). Sistemo un paio di bozzi. Lo faccio tornare meglio che da nuovo. Era una macchina ferma da una vita con pochissimi km, meno di 60mila. Era messa benissima ma gli anni ferma avevano creato qualche grana che piano piano avevo sistemato e fatto sistemare. Lo metto a gpl per i consumi e la circolazione. l’entusiasmo a mille mi porta a: cat sportivo Silenziatore magnaflow aspirazione diretta k&n kit rialzo barre maggiorate paracoppa e tante altre cosette UNA FICATA! Sound da orgasmo, non potete capire e tutto sommato si guidava benino. 130-140 in autostrada si era in tranquillità. E si torna nel fango!!!
  13. Nel frattempo in casa c’èra anche lei, il mio amore. Io sono sempre stato PRO-FIAT. La macchina che dopo la 320ci ho più amato e goduto. 500C, venduta successivamente per esigenza di spazio (culla passeggino ecc). una semplicissima 1.2 benza, meravigliosa, bella da guardare e da guidare. Peccato venderla la avrei tenuta. l’abbiamo Goduta tantissimo. Quel tetto semplicemente favoloso si riusciva ad aprire in tantissime occasioni. Era furbissima. Ed era bellissima. È con questa 500 che mi sono ripromesso che prima o poi in casa passerà una abarth. Sicuro sicuro. con la 500c mi sono anche sposato. Mi è proprio entrata nel cuore.
×
×
  • Create New...